GIACOMO CERUTTI IL RE DELLE SALITE

Tre prodezze assolute hanno caratterizzato il fine settimana dei ragazzi del Team Valli del Rosa- Portas Falegnameria La Stazione, grandi protagonisti delle gare in programma. Mattatori assoluti Giacomo Cerutti e Stefano Zappelloni cui va aggiunta la quasi vittoria di Cinzia Canna che, in caso di riuscita, avrebbe dato il la ad un clamoroso poker sfiorato solo per una manciata di secondi sbancando quindi il jackpot settimanale. La lunga cavalcata verso le vittorie ha preso il via venerdi sera quando il calare del sole aveva gia' lasciato il posto alle prime ombre della sera sulle splendide rive del lago d'Orta. Giorno inusuale per gareggiare il venerdi, ancora di piu' l'orario previsto: le 9 di sera. Per la terza volta i ragazzi dell'ASD Bici Sport Mottarone hanno caparbiamente voluto organizzare una cicloscalata sia agonistica che non competitiva da Orta San Giulio alla cima del Mottarone, cavalcata di circa 18 Km con oltre 1100 metri di dislivello, il tutto in notturna. L'evento, a scopo benefico, ha riscontrato un discreto successo raccogliendo alla partenza riservata agli agonisti una settantina di corridori. Tra di loro il nostro Giacomo Cerutti, filiforme grimpeur che fa delle salite in bicicletta una ragione di vita, connubbio inscindibile tra la solitudine delle montagne e l'essenza della fatica sulle due ruote. Valsesserino di residenza (vive a Coggiola) e' in grado di affrontare per decine di volte nell'arco di un anno la dura salita verso l'Alpe Noveis che conosce forse meglio degli stessi abitanti. Questa caparbieta' e' il simbolo della sua performance nella gara di venerdi che lo ha incoronato primo della categoria Junior. Sette giorni prima, nella cicloscalata da Omegna all'Alpe Quaggione valida per il circuito Alpi Quota 1000, aveva gia' dato dimostrazione dello splendido momento di forma conquistando la sua prima vittoria stagionale. Appagato del micidiale uno-due inferto agli avversari? Assolutamente no. Quindi il giorno successivo, sabato, di nuovo al via per una nuova sfida, questa volta nella Biella-Oropa, percorso sul quale sono impresse pagine indimenticabili del ciclismo che conta. E di nuovo vittoria di categoria distanziato di poco meno di un minuto e mezzo dal vincitore assoluto Roberto Napolitano (Biella Biking). Per il campioncino neroverde adesso le prove sulle salite continuano con un succoso e impegnativo calendario che vedra' il clou nella due prove valsesiane del 31 agosto ( cronoscalata Scopello-Mera) e 1 settembre (cicloscalata Piode-Alpe Meggiana) che assegneranno il titolo di Campione Nazionale di combinata.

     

Classifica Orta-Mottarone

Classifica Biella-Oropa

 -------------------------------

 

   

AREA RISERVATA

           
Partita IVA: 02524820020

 

 

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo