ALTRA PROVA MAIUSCOLA PER CINZIA CANNA

 

Tappa biellese per il circuito di cicloscalate Alpi Quota 1000 quella di domenica scorsa, ospitata a Quaregna dagli organizzatori dell’ASD Pedale Cossatese. 49 gli iscritti alla partenza tra i quali 3 donne a sfidarsi per la vittoria nelle 2 categorie femminili. Il percorso ricalcava quello inserito nella tappa Alpi Challenge dell’edizione 2018. Partiti dal centro Polivalente di Quaregna, dopo il tratto di trasferimento di circa 3 Km, il via alla gara vera e propria da via Avogadro direzione Valle San Nicolao per raggiungere, dopo 8 Km di competizione la localita’ di Banchette di Pettinengo. Il primo tratto, decisamente impegnativo verso le frazioni Galletto e Stupenengo ha visto i favoriti impegnati a dare i primi scossoni nell’intento di frazionare il gruppo. E’ stato in specifico l’atleta di casa Roberto Napolitano (Biella Biking) a dettare l’andatura, con gli inseguitori a provare l’aggancio senza fortuna. L’ultimo strappo in localita’ Portula di Bioglio non ha portato a mutamenti di posizioni: vince Roberto Napolitano davanti allo Junior Martino d’Alberto. Importanti i risultati femminili: Cinzia Canna vince e consolida ulteriormente la sua posizione al comando della classifica Donne A del circuito. Daniela Gaggini (Polisportiva Besanese) e Cristina Bertuletti (Valceresio Bike) si piazzano nell’ordine nella classifica di tappa riservata alle Donne B rendendo molto interessante la lotta per la vittoria finale del circuito che, a tre prove dal termine, le vede al primo e secondo posto della graduatoria distanziate di una manciata di punti. Per il Team Valli del Rosa-Falegnameria La Stazione ottavo posto con Mauro Solda' nella categoria Veterani 1.

Domenica 11 settima prova Omegna - Massiola

La classifica

www.newsbiella.it

------------------------

   

AREA RISERVATA

      
       
           
           
           
           
           
    P. IVA 02524820020  
   

 

 

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo