OTTO....VOLANTI IN FASE DI DECOLLO

Sono passati meno di due mesi dall'ultima gara agonistica del 2019 e gia' incombe la nuova stagione su strada ormai ai nastri di partenza. Definiti i calendari, ricchi di appuntamenti sia per le gare in circuito che per le corse in montagna, la parola passera' agli agonisti impegnati in questo periodo con la delicata fase della preparazione invernale. Anche in casa verde-orange Team Valli del Rosa gli allenamenti procedono a ritmo serrato in vista del primo appuntamento agonistico ufficiale ad oggi fissato per il 7 marzo a Tornaco. Capita sempre piu' spesso in queste settimane di incrociare sulle strade della zona i nostri corridori riconoscibili dalle nuove e fiammanti divise invernali, frutto del lavoro di simbiosi di gruppo portato avanti da un gruppo societario che sa valorizzare i propri tesserati e dalle aziende che commercialmente con il loro apporto confermano il Team come soggetto in grado di massimizzare il valore del loro marchio. Acquisita in campo agonistico la conferma dei cinque velocisti della scorsa stagione (oltre a quella della plurivincitrice delle gare in salita Cinzia Canna), al consolidato gruppo di stradisti sono stati aggregati i due nuovi sprinter, lo Junior Dennis Crespi vera forza della natura, l'enfant prodige con un passato da calciatore di tutto rispetto e il Supergentlemen B Claudio Scabbia, un vero professionista delle due ruote con un curriculum immenso che recita di 135 vittorie e 10 titoli di Campione Italiano strada e pista. Stefano Zappelloni, zero capelli ma gambe esplosive; Massimo Debernardi il ciclismo riproposto in chiave artistica che non finisce mai di vincere; Giuseppe Amendola, il varesino volante tutti muscoli e sprint da cardiopalmo; Mauro Paracchini, come l'ottimo vino della sua citta' migliora con il passare del tempo; Alberto Ceretti, soprannominato Greg dai compagni che gli riconoscono l'importante ruolo di chioccia: questi sono i campioni della vecchia guardia, la vera forza trainante del gruppo, gia' ispirati e pronti per dare fuoco alle polveri e riconfermare gli ottimi risultati della passata stagione. Ne abbiamo scritto tanto nel corso della stagione e se lo sono ampiamente meritato sia in termini sportivi che umani. Per loro e per Cinzia Canna parlano le numerose affermazioni in gare singole alle quali vanno aggiunte le sei maglie di campione ottenute nei vari challenge e che hanno riproposto la societa' come la piu' medagliata della provincia nel 2019. La spaziosa bacheca societaria, nella quale sono riposte in bella mostra, dispone ancora di spazio sufficiente per i nuovi trofei che sapranno regalarci.

----------------------------------