SAN PELLEGRINO TERME, OLDENICO E BORGO D'ALE

Pochi centimetri, una trentina, sono il divario che ha separato Massimo Debernardi, Veterano del Team Valli del Rosa-Portas Falegnameria La Stazione quarto domenica sul traguardo di Oldenico dal meritato podio. Una rincorsa al bronzo sfiorata per un'inezia a causa di un "treno" sbagliato durante l'impostazione della volata allorquando mancavano 500 metri dalla linea d'arrivo. L'amico-rivale Alessio Bertolotti che difende i colori del Bassotoce ha saputo trovare dentro di se' le energie per un ultimo guizzo ed anticipare il verdeorange targato Portas. Per Massimo Debernardi la prova di Oldenico rappresentava un test molto importante dopo che nelle piu' recenti gare aveva dovuto fare i conti con una serie di ritiri dovuti a cadute e forature, scomode compagnie contro le quali non hai armi sufficientemente efficaci per combattere. Un periodo poco fortunato, maturato nel momento in cui aveva ritrovato la migliore condizione psicofisica e il risultato odierno lo sta a dimostrare. La fuga, iniziata nelle prime battute di gara e formata da un drappello di otto uomini, Junior e Senior, ha portato ad un grande lavoro di ricucitura, in specifico dagli atleti della categoria Veterani, a tentare il rientro. Un compito sfiancante del quale si e' reso protagonista con alcuni compagni facendogli pero' pagare gli slanci di generosita' e ritrovarsi per una volta battuto da un rivale che spesse volte ha anticipato al traguardo. La volata del gruppo, giunto a pochi secondi dai quattro superstiti della fuga iniziale, ha premiato Alberto Cristiano che ha anticipato Emanuele Todesco, Bertolotti e Debernardi. Nella partenza riservata alle categorie Gentlemen prova in chiaroscuro per Stefano Zappelloni, Mauro Paracchini e Alberto Ceretti. Sorpresi dallo scatto iniziale di una decina di uomini non hanno saputo reagire tempestivamente cosi come il resto del gruppo arrivando al traguardo ad una manciata di secondi dai fuggitivi della prima ora. Sabato si replica ad Arro di Salussola, in palio il Trofeo Boars Nest.

 

Classifica Oldenico

 

 

Nel pomeriggio di martedi 29 gara infrasettimanale a Borgo d'Ale valida come 53ma edizione del G.P. San Michele organizzato nell'ambito dei festeggiamenti per il patrono della cittadina. Erano presenti nella categoria Gentlemen 1 Mauro Paracchini ottavo e Stefano Zappelloni 15mo al traguardo entrambi del Team Valli del Rosa-Portas Falegnameria La Stazione. 25mo il serravallese Angelo Borini che difende i colori del Team Duebi.

 

 

 Classifica Borgo d'Ale

 

     

 

Se invece vogliamo raccontare delle gare in salita dobbiamo parlare, come succede spesso ultimamente, di Alessandro Marchini sempre carico ed entusiasta di affrontare lunghe trasferte pur di essere al via delle piu' importanti manifestazioni della specialita'. Meta obbligata per il fine settimana appena trascorso San Pellegrino Terme, conosciutissima localita' in provincia di Bergamo sede di impianti termali e rinomata per lo stabilimento di produzione dell'omonima acqua minerale. In programma il G.P. Dossena giunto alla quinta edizione e valido come seconda prova del Trittico Orobico. 10,5 i Km da percorrere con partenza nei pressi del Municipio in riva al fiume Brembo, dislivello da superare di 670 metri con pendenze medie poco oltre il 5percento. Salita non particolarmente impegnativa ma insidiosa causa il fondo stradale viscido. 98 gli iscritti e partenti in una giornata di sole ma con temperature che non superavano i 15 gradi, primi segnali di un'estate ormai ai titoli di coda. Un'incertezza al via, dovuta all'alto numero di partecipanti, ha fatto perdere preziose posizioni nei primi chilometri all'atleta valsesiano creandogli non poche difficolta' nell'intento di recuperare posizioni ed agganciare i migliori. Rimonta comunque riuscita parzialmente e sesto posto finale nella categoria Senior 2.

Le classifiche

----------------------

   

AREA RISERVATA

      
       
           
           
           
           
           
    P. IVA 02524820020  
   

 

 

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo