Giro del Lago Maggiore 17 febbraio 2013

 

Dopo l’abbuffata di ieri alla presentazione del team oggi c’erano da smaltire qualche bicchiere e qualche pasticcino di troppo. E l’occasione si e’ presentata: randonnee del Lago Maggiore, distanze per tutti i gusti: 115 o 180 Km, a piacere. Organizzata da un pool di squadre la competizione ha preso il via da Gravellona Toce in una giornata molto fredda con il cielo che non prometteva niente di buono. Solita marea di corridori, ben 470, provenienti da localita’ di tutto il nord Italia. La nostra squadra si e’ presentata al via con 5 elementi: Paolo Iani, Paolo D’Orazio, Stefano Rossi, Davide Prandino e Erio Belloni. Partenza ore 8,30 direzione nord sponda sinistra del Lago Maggiore. Subito andatura di tutto rispetto, media di circa 30 Km/h fin verso il confine svizzero dove una caduta ha visto coinvolti una ventina di corridori. Ne’ e’ rimasto vittima anche uno dei nostri con conseguenze tutto sommato contenute. Dopo aver toccato le localita’ svizzere di Brissago, Ascona e Locarno si rientra in Italia attraverso il valico di Zenna. La sponda lombarda del lago non presentava paesaggi interessanti e la strada risultava piu’ tortuosa, con passaggi in localita’ che non si affacciano direttamente sul lago. Ovviamente ne ha risentito la media a causa anche della pioggia che ha cominciato a cadere insistente e insidiosa. Decisione giusta quella di optare per il percorso corto di 115 Km che prevedeva il rientro utilizzando il traghetto da Laveno a Verbania. Arrivo dei nostri tutti in gruppo alla media oraria di 28,8 Km orari

 

 

 

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE IMMAGINI

 

-----------------------------------------

 

 

   

           
Partita IVA: 02524820020

 

 

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo