UN SUPER MAURO PARACCHINI TERZO AL CAMPIONATO ITALIANO

Piacevole sensazione quella di raccontare ogni settimana delle ottime prestazioni degli uomini (e donne) del Team Valli del Rosa-Portas Falegnameria La Stazione. Le belle notizie quest'anno non mancano e le positive sensazioni che si respiravano ad inizio stagione si trasformano in realta'. Il tutto grazie a un gruppo eccezionale di uomini prima che atleti, coloro che meritano di essere citati perche' e' grazie a chi pedala e porta a casa risultati se il gruppo e' conosciuto e considerato al di fuori dei confini della nostra valle. Un connubio tra dirigenza e tesserati al top, dove tutti sono allo stesso livello, con una percentuale partecipativa alle varie manifestazioni che sfiora l'en plein sia per quanto riguarda l'attivita' agonistica vera e propria che per tutto quanto attiene la fase di preparazione e gestione delle molte gare organizzate dalla societa'. Giusto questa settimana con la cicloscalata Borgosesia-Alpe Noveis sabato e con la presenza del gruppo di agonisti al campionato Italiano seconda Serie a Cavallirio il giorno successivo e' rimarcato quanto sopra riportato. Tralasciando per il momento la Borgosesia-Alpe Noveis di cui parliamo piu' sotto e' di rilevante importanza il risultato dei fab four, appellativo affibiato a suo tempo ai Beatles e oggi ripreso da chi scrive per identificare i nostri quattro moschettieri in gara al Campionato Italiano Seconda Serie. Mauro Paracchini, Stefano Zappelloni, Giuseppe Amendola e Alberto Ceretti hanno gareggiato da vera squadra permettendo a Mauro Paracchini di ottenere il terzo posto nella categoria Gentleman 1, unico rappresentante valsesiano sul podio in questi campionati. Una medaglia di bronzo di valore, che con un pizzico di fortuna in piu' avrebbe potuto essere di un metallo piu' pregiato. Cercato e voluto questo podio e' il compendio di una tattica di gara da protagonista per il quartetto neroverde e maturato ad un paio di chilometri dal traguardo allorquando, dopo una gara senza squilli, un paio di corridori Massimo Masciocchi (Passo Lento Rovellasca) e Davide Borin (Newsciclismo.com) ha provato a scompigliare le carte tentando l'uscita anticipata. Immediata la reazione dei nostri uomini sempre nelle prime posizioni: a Paracchini, in compagnia di Giuliano Foroni (Ceramiche Lemer), riusciva il riaggancio e la volata a quattro premiava l'uomo Lemer, mentre gli altri nostri alfieri provvedevano a bloccare eventuali tentativi di recupero del gruppo.
Massimo Debernardi per contro era impegnato nel 5° G.P. Pianeta Bici che prevedeva anche la partecipazione dei prima Serie a Romano di Lombardia in provincia di Bergamo. Il quarto posto finale categoria Veterani 1 non rispecchia l'ottima condotta di gara del nostro portacolori,frenato in prossimita' del traguardo da problemi di sgonfiamento del pneumatico posteriore.

Classifica Campionato Italiano 

Classifica Romano di Lombardia

 

 

GRANFONDO STELVIO-SANTINI
A Bormio nella Granfondo Stelvio-Santini a rappresentare il Team Valli del Rosa-Portas Falegnameria La Stazione presente Giacomo Cerutti impegnato sul percorso lungo. Seppur chilometricamente ridotta per impaticabilita’ dello Stelvio la granfondo e’ risultata comunque molto impegnativa con il Mortirolo tra le salite da superare. Ottima la posizione finale di Giacomo, quarantaseiesimo assoluto e sedicesimo di categoria con il tempo complessivo di percorrenza delle tre salite cronometrate (Teglio, Mortirolo, Cancano) di poco superiore a 1h54min.

 

La classifica della granfondo

------------------------

   

AREA RISERVATA

      
       
           
           
           
           
           
    P. IVA 02524820020  
   

 

 

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo